La senatrice Finocchiaro e lo statalismo dei beni culturali

Roma 7 luglio – L’emendamento della relatrice Anna Finocchiaro che riporta i beni culturali e l’ambiente sotto la competenza dello Stato e’ una dichiarazione di guerra alla Lega”. Lo sottolinea il capogruppo al Senato, Gian Marco Centinaio. “Ci riserviamo di decidere sul voto finale alle Riforme”, aggiunge.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Centinaio, abbiamo chiesto noi scrutinio segreto su emendamento (ANSA) –

ROMA, 6 AGO – “Quando i senatori sono liberi di votare senza che il capogruppo li minacci votano, e votano bene”. E’ quanto sottolinea ai cronisti il capogruppo della Lega Nord Gian Marco Centinaio commentando l’approvazione, nonostante il parere contrario del Governo, dell’emendamento Sel sulle competenze regionali sulla rappresentanza in Parlamento delle minoranze linguistiche. Sono stati proprio dieci senatori leghisti, sottolinea Centinaio, ad avanzare richiesta di voto segreto.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

ISTAT, CENTINAIO: RENZI VADA A CASA. ALTRO CHE VOLTA BUONA, QUESTA E’ LA VOLTA DEL FALLIMENTO

23 luglio 4ROMA, 6 AGO “Non la Lega ma i dati dell’Istat bocciano senza appello la politica economica di Renzi. Troppe tasse e statalismo hanno portato il paese alla recessione. I dati sono peggiori di qualsiasi pessimistica previsione. L’Argentina è dietro l’angolo e il premier cosa fa? Un incontro di tre ore con Berlusconi per parlare di nuovo Senato e legge elettorale. Vergogna. Renzi vai a casa. Sei pessimo. Se non ci sarà una svolta vera, una diminuzione sostanziale della pressione fiscale sui costi del lavoro e per le aziende, il Nord e tutto il paese saranno in svenduti alla Cina. Altro che volta buona, questa è la volta del fallimento”.
Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato commenta i dati Istat sul Pil del secondo trimestre

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Centinaio: interrogazione parlamentare in merito alla necessità di realizzare graduatorie regionali nelle scuole

29 luglioAl Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca scientifica –

Premesso che: 
nelle graduatorie provinciali da cui saranno attinti, a breve, i docenti da immettere in ruolo, gli insegnanti già in attesa  da anni, si sono visti scavalcati di numerose posizioni da colleghi provenienti dalle regioni del Sud del Paese, che esibiscono punteggi molto elevati;

ad esempio a Lucca nelle graduatorie della scuola dell’infanzia le prime 200 posizioni sono state occupate da  insegnanti provenienti da altre province; Leggi tutto “Centinaio: interrogazione parlamentare in merito alla necessità di realizzare graduatorie regionali nelle scuole”

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

D.l. P.a.: Salvini, 4000 insegnanti fregati per la seconda volta

(ANSA) – ROMA, 4 AGO – “Quattromila insegnanti, fregati dalla Fornero, sono stati ri-fregati da Renzi. Dovevano andare in pensione, ma il governo non trova i soldi…Altra promessa non mantenuta, altra Renzata”. Cosi’ il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini a proposito della norma cancellata dal governo al decreto sulla pubblica amministrazione all’esame del Senato.(ANSA)

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Centinaio:interrogazione parlamentare in merito alla crisi del mercato dell’auto

ROMA 4 LUG.

Premesso che:

il mercato delle automobili in Italia in maggio u.s., in termini di vendita di nuove automobili, ha perso il 3,8% rispetto all’anno precedente;

il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato in Italia a maggio 36.720 vetture, ben l’11,03% in meno rispetto allo stesso mese del 2013, quando erano state immatricolate 41.273 vetture. La quota mercato del gruppo è scesa dal 30,16% dello scorso anno al 27,9%, in flessione del 2,26%; Leggi tutto “Centinaio:interrogazione parlamentare in merito alla crisi del mercato dell’auto”

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone