Inceneritore di Corteolona: Centinaio è necessario modificare la legge in vigore

“E’ una legge che fa acqua da tutte le parti e non possiamo accettare che l’inceneritore di Corteolona triplichi il suo lavoro, non dimentichiamoci che ampliamento significa livelli di diossina più alti, traffico raddoppiato e rischio per la salute dell’intera provincia”. Il senatore Gian Marco Centinaio ha partecipato alla serata informativa che si è tenuta lunedì 18 novembre a Miradolo e che ha visto la partecipazione di alcuni sindaci della zona e di Claudia Maria Terzi, assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile:
“D’accordo con l’ufficio di segreteria dell’assessore Terzi stiamo preparando un’ampia documentazione in proposito – ha sottolineato durante il suo intervento il senatore Gian Marco Centinaio – abbiamo intenzione di proporre una mozione ed un’interrogazione al Ministro per capire come poter modificare la legge attuale. Vogliamo poter modificare la legislazione attualmente in vigore, ci sembra la via più logica per agire dall’alto cercando di tutelare il nostro territorio. Quello che speriamo di realizzare è una condivisione trasversale con tutti i partiti che siano sensibili a questo tipo di problematica, in modo tale da provare a modificare all’origine la legge che ha portato i tecnici della Regione ad autorizzare l’incremento dell’inceneritore”.

il Senatore Centinaio durante il suo intervento durante il dibattito pubblico a Corteolona
il Senatore Centinaio durante il suo intervento durante il dibattito pubblico a Corteolona

Inceneritore di Corteolona

Questa sera alle 20.30 presso la Sala Civica di Miradolo Terme, il Senatore Gian Marco Centinaio sarà presente al dibattito sull’inceneritore di Corteolona.
Parteciperà anche l’Assessore regionale all’Ambiente Claudia Terzi.