Protesta guide turistiche: Centinaio, noi con loro. In programma Lega loro richieste

Roma, 9 Gennaio – “Oggi fuori dal Mibact ci sono le guide turistiche italiane che protestano. Hanno ragione:  30000  professionisti rischiano di perdere il lavoro per colpa di un governo che ha subito le direttive europee senza battere ciglio. Le guide turistiche chiedono solo che la loro professione sia disciplinata da una legge dello stato, che si acceda al mondo del lavoro dopo una laurea specifica, un esame di stato e la certificazione linguistica. Richieste legittime che abbiamo recepito in toto nel nostro programma elettorale nella parte relativa al turismo. Dobbiamo difendere una delle  specificità culturali dell’Italia e dobbiamo farlo anche  mantenendo uno standard qualitativo altissimo delle guide turistiche per continuare a essere ambasciatori nel mondo di arte e cultura”.
Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega al Senato.

CENTINAIO: ANCHE NEL 2017 LEGA GRUPPO PIÙ PRODUTTIVO DEL SENATO

PAVIA, 31 DICEMBRE.  Anche per il 2017, per il quinto anno consecutivo, l’osservatorio indipendente OPENPOLIS ha dichiarato che il Gruppo della Lega in Senato è stato il più produttivo nei lavori d’aula e di commissione. Un grande riconoscimento che conferma la qualità e quantità  del lavoro dei Senatori leghisti supportati da uno staff di consulenti di alto livello. Sono orgoglioso di quanto è stato fatto in questa legislatura dal gruppo che ho l’onore di presiedere e devo ringraziare tutti i Senatori per l’impegno, la passione e la serietà dimostrati in questa legislatura. Arrivare primi 5 anni su 5 non è un caso e penso che i nostri elettori debbano essere orgogliosi di noi. Il voto alla Lega è un voto dato a persone che lavorano.” Così il Presidente dei Senatori leghisti Gian Marco Centinaio intervistato dopo l’uscita dell’articolo del Sole 24 ore che certificava gli indici di produttività dei gruppi parlamentari

 

CENTINAIO (LEGA): SUL PONTE DELLA BECCA DOPO IL DANNO LA BEFFA DEL PD.”

PAVIA, 30 DICEMBRE.  “Senza vergogna percuna legislatura e imbarazzanti il giorno in cui Mattarella scioglie le camere e convoca le elezioni. Il PD per cinque anni ha totalmente ignorato la richiesta che arrivava dal nostro territorio di finanziare la costruzione di un nuovo ponte della becca. Per cinque anni il PD ha bocciato le nostre richieste di finanziamento ed ora, a tre mesi dalle elezioni, apre un tavolo politico con il Presidente della Provincia ed i Sindaci per iniziare a ragionare sul possibile finanziamento. A tre mesi dalle elezioni in piena campagna elettorale? Con un Governo ormai delegittimato dallo stesso Presidente della Repubblica? Sono indignato non tanto come esponente politico ma come cittadino di questa Provincia per come siamo presi in giro dal PD e per come alcuni nostri amministratori locali si prestino a questo giochetto politico. Arrivino in fretta le elezioni così finiremo questa presa in giro.” Commenta il Capogruppo dei Senatori della Lega Gian Marco Centinaio alla notizia di un tavolo politico tra il Governo e alcuni Amministratori pavesi per il ponte della becca

Vicenda La Versa – CENTINAIO (LEGA) CARO SIGNOR GIORGI LA POLITICA ARRIVA QUANDO VIENE CHIAMATA. E POI…LEI È COSÌ LONTANO DALLA POLITICA?


PAVIA 23 dicembre.  “Abbiamo letto in queste ore i suoi auguri di Natale ed i suoi commenti in merito al caso La Versa. Le faccio i complimenti per l’ottimo risultato raggiunto ma ricordiamo che, con il 40% in meno di uve dovute alle gelate e alla siccità, “qualcuno” appena prima delle vendemmie si auspicava che i soci portassero le uve in cantina visti i prezzi di mercato. Ricordiamo che i prezzi dal 2016 al 2017 sono saliti pochissimo addirittura alcune

Leggi tutto “Vicenda La Versa – CENTINAIO (LEGA) CARO SIGNOR GIORGI LA POLITICA ARRIVA QUANDO VIENE CHIAMATA. E POI…LEI È COSÌ LONTANO DALLA POLITICA?”

Violenza sessuale: Centinaio (Lega), in Italia rete di pedofili. Subito castrazione chimica

Roma, 22 dic. – “Tredicenne costretta a prostituirsi in un ovile nel siciliano. A questo porta il nulla degli ultimi 5 anni della sinistra. In Italia c’è una rete di pedofili sfruttatori ma alla sinistra questo dramma non interessa, visto che il governo in tutta la legislatura non ha mosso un dito a livello legislativo per tutelare donne abusate e minori. 
Per questi animali che commettono simili reati e soprusi non c’è altra pena che la castrazione chimica. Non le marce e gli inutili slogan promossi dai vari Renzi, Boldrini e company. Subito castrazione chimica!”.

Lo dichiara Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega al Senato.

La vicenda La Versa approda in parlamento – Il Sen. Centinaio presenta interrogazione

Roma 21 dicembre 2017 – il Senatore Gian Marco Centinaio ha presentato interrogazione a risposta scritta rivolta al Ministro delle Politiche Agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina. Una interrogazione, “Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n°4-08794 Atto n°4-08794 Pubblicato il 21 dicembre 2017, nella seduta n. 920”, il cui testo è pubblicato qui di seguito:

Leggi tutto “La vicenda La Versa approda in parlamento – Il Sen. Centinaio presenta interrogazione”

Centinaio: “Se il PD ha il coraggio porti subito in aula la proposta di legge per l’abolizione dei VITALIZI per gli ex parlamentari.” La Lega è pronta a votarla da MESI.

Ieri pomeriggio il mio ultimo intervento da Capogruppo in questa legislatura.
Purtroppo interrotto più volte dalle scaramucce in aula tra Alfaniani e Grillini……

Poco male. Resta il senso di quanto richiesto:
1) abbiamo chiesto l’abolizione dei vitalizi (richiesta bocciata)
2) abbiamo chiesto di calendarizzare il DL Nicola Molteni (richiesta bocciata)
3) abbiamo chiesto di AFFOSSARE lo ius soli (richiesta accolta)

Voglio infine ringraziare i miei Senatori e tutti i nostri collaboratori al Gruppo. Una squadra fortissima che ha permesso alla LEGA di essere il gruppo più produttivo del senato.

Ieri pomeriggio il mio ultimo intervento da Capogruppo in questa legislatura. Purtroppo interrotto più volte dalle scaramucce in aula tra Alfaniani e Grillini……Poco male. Resta il senso di quanto richiesto:1) abbiamo chiesto l’abolizione dei vitalizi (richiesta bocciata) 2) abbiamo chiesto di calendarizzare il DL Nicola Molteni (richiesta bocciata)3) abbiamo chiesto di AFFOSSARE lo ius soli (richiesta accolta) Voglio infine ringraziare i miei Senatori e tutti i nostri collaboratori al Gruppo. Una squadra fortissima che ha permesso alla LEGA di essere il gruppo più produttivo del senato.

Pubblicato da Gian Marco Centinaio su Giovedì 21 dicembre 2017

Bolkestein: Centinaio, governo criminale accetta intesa e cancella professionalità guide turistiche

Roma, 20 Dicembre – “30000 guide turistiche rischiano di perdere il lavoro per colpa di un governo che subisce le direttive europee senza battere ciglio. Con l’applicazione della Bolkestein si liberalizza questa professione. Gozi si è rifiutato di incontrare la categoria e il ministro della cultura ignora qualsiasi loro richiesta. In sintesi hanno deciso di
disciplinare questa professione attraverso costosi corsi formativi privati e non attraverso bandi pubblici, Leggi tutto “Bolkestein: Centinaio, governo criminale accetta intesa e cancella professionalità guide turistiche”

CENTINAIO (LEGA):”LA PIAZZA DI OGGI AL FAMILY DAY HA MANDATO UN MESSAGGIO CHIARO A RENZI”

20160130091646 (7)ROMA 30 GENNAIO “Oggi a Roma centinaia di migliaia di persone hanno voluto mandare un messaggio chiaro a Renzi, Grillo ed alle lobby gay. La famiglia e’ una sola. Quella tradizionale e naturale prevista anche dalla nostra costituzione. Non ci sono altri tipi di matrimonio riconoscibili se non quello tra un uomo ed una donna e, ancora più importante, i bambini hanno bisogno di un papà ed una mamma. Quando Renzi riuscirà a far nascere un bambino da una coppia gay, visto che va in giro a dire che sta facendo miracoli, allora potrà iniziare a proporre adozioni tra persone dello stesso sesso. Nessun se e nessun ma. Il DDL cirinna’ DEVE essere ritirato.” Lo comunica il Presidente dei Senatori Lega Nord Gian Marco Centinaio intervistato al family day al suo arrivo insieme alla famiglia ed ai colleghi della Lega Nord”