CENTINAIO: DAL GOVERNO RISPOSTE SUBITO AGLI AGRICOLTORI PENALIZZATI DAL MALTEMPO

giamma-oltrepoROMA 30 MAGGIO: ” In commissione agricoltura sostituisco il Sen. Stefano Candiani (nostro referente agricoltura) si parla delle gelate di aprile con il Ministro Martina.
Tante parole e pochi soldi a disposizione.
Vogliamo dare risposte ai tanti agricoltori che hanno subito ingenti danni causati dal maltempo.
Abbiamo fatto proposte concrete per aiutare gli agricoltori:
– deroga al criterio delle “colture assicurabili e non rimborsabili”
– reperire i fondi disponibili presso il Ministero dell’agricoltura
– coinvolgimento del Ministero dell’Economia per l’esonero della fiscalità
– coinvolgimento del Ministero del Welfare per le agevolazioni contributive
– revisione del sistema delle assicurazioni che troppo spesso pesano sulle imprese agricole.
Proposte di buon senso che chiediamo vengano recepite al più presto.” Lo afferma il Senatore Gian Marco Centinaio in commissione agricoltura in Senato a margine dell’audizione del Ministro Martina

CENTINAIO (LEGA): PAVIA MAGLIA NERA PER IL TURISMO? CON QUESTI AMMINISTRATORI NON È UNA SORPRESA

giamma 1bisPAVIA 26 APRILE. “L’articolo apparso oggi sulla Provincia Pavese è un colpo al cuore. Un colpo al cuore per chi, come me, operatore nel settore del turismo, ex assessore al turismo e pavese innamorato del suo territorio, ha lavorato per quattro anni per concretizzare un sogno: Pavia città turistica. Un sogno che, poco a poco, stava diventando realtà. Grazie ad un cambio di mentalità di molti pavesi, grazie ai rapporti con i colleghi dei tour Operator, grazie alla comunicazione, grazie alle grandi mostre alle scuderie grazie gli eventi europei ed alla partecipazione delle fiere di settore. Il tutto con un progetto concreto e serio basato sul coinvolgimento di persone competenti e dando una mission a questa città. Purtroppo, in poco tempo, tutto è svanito. Siamo passati da essere presi come esempio di città in crescita nel 2011 (ad un convegno a Bergamo ad essere considerati la cenerentola nel 2017. Il tutto perché, ancora una volta, la politica ha deciso di dare un colpo di spugna a tutto quello che di positivo era stato fatto. Non basta essere andati a Riccione in vacanza per pensare di essere esperti di turismo. Se assegni la delega al turismo ad uno che di turismo non ci capisce nulla (non per colpa sua ma perché sta facendo un percorso professionale diverso) …. i risultati sono questi.
Non lamentiamoci.
Di cosa stiamo parlando? Di mostre azzerate? Di comunicazione forse all’altezza del corrierino dei piccoli? Di marketing territoriale sconosciuto a chi, forse ne ha la delega? Di una legislatura basata sul sogno del castello di mirabello o della mostra sui longobardi? Ma non scherziamo! Pavia merita di più. Pavia merita entusiasmo e persone competenti. Pavia non si merita questo trattamento.” Lo afferma il Senatore Gian Marco Centinaio ex Assessore al Turismo a Pavia e responsabile della Consulta Federale del turismo della Lega Nord

CENTINAIO (LN): “SABATO 29 aprile a Casteggio, le Istituzioni politiche insieme, senza colori politici, a tutela dell’Oltrepò

vitiPAVIA 24 APRILE  “Le gelate dei giorni scorsi hanno messo in ginocchio buona parte delle aziende dell’oltrepo compromettendo l’annata ed in molti casi lasciando un grosso velo d’incertezza sul futuro del nostro territorio. È venuto il momento di fare fronte comune tutti insieme per tutelare i produttori, il territorio intero e l’economia dell’Oltrepo.
Per questo motivo abbiamo organizzato un incontro Sabato 29 aprile ore 10,00 sala Ballabio area Truffi di Casteggio.
Insieme faremo fronte comune per chiedere un intervento concreto a Europa, Governo e Regione Lombardia.” Lo afferma il Senatore Gian Marco Centinaio in queste ore in Oltrepo in visita ai produttori colpiti dal maltempo

Migranti: Lega, su Ong andremo fino in fondo, presentato esposto

giamma9Roma, 23 apr. – “Andremo fino in fondo per smascherare il gioco sporco delle Ong che si stanno arricchendo grazie alla tratta dei migranti. La Lega Nord ha infatti presentato un esposto per chiedere di accertare l’operato di queste pseudo associazioni umanitarie che hanno creato un vero business, violando qualsiasi legge internazionale. Dal favoreggiamento dell’immigrazione clandestina al concorso in omicidio colposo, fino all’intralcio alla giustizia e alla tratta di persone, la lista di reati ipotizzabili è davvero lunga. Da sempre la Lega ha denunciato il ruolo poco pulito di queste Ong nella tratta dell’immigrazione ma nonostante il nostro allarme e la conseguente denuncia dello stesso procuratore di Catania Zuccaro al comitato Schengen, il governo non ha ancora mosso un dito favorendo così il vergognoso corridoio pseudo umanitario creato da queste organizzazioni criminali. Poco importa se centinaia di vite si sono perse in mare e se il nostro Paese è invaso da migranti clandestini che non dovrebbero essere qui. Ormai è chiaro: chi non vuole intervenire è complice di questa situazione e ne pagherà le conseguenze”.
Cosi’ Gian Marco Centinaio capogruppo al senato della Lega Nord e Paolo Arrigoni componente del comitato Schengen.

CENTINAIO (LEGA NORD) – per l’ennesima volta il parcheggio del DEA trasformato in un campo nomadi

dea2Succede a Pavia:
PAVIA 19 APRILE: CENTINAIO (LEGA NORD) ” per l’ennesima volta il parcheggio del DEA trasformato in un campo nomadi”. ” ancora una volta mi tocca riportare l’indignazione di numerosi miei concittadini che quotidianamente assistono alla trasformazione del parcheggio del DEA in un campo nomadi non attrezzato. Con la scusa di avere dei parenti ricoverati sempre più nomadi decidono di sostare indisturbati nel parcheggio trasformando il tutto in un campo stile piazzale Europa o via Bramante.
Cosa succederebbe se ogni pavese che ha un parente ricoverato decidesse di trasferirsi in pianta stabile con camper o tende nel parcheggio? Abbiamo capito che il parcheggio è un area di sosta a pagamento per chi va a trovare i parenti in ospedale? Perché questi signori possono sempre fare quello che vogliono? Chiedo ufficialmente alle forze dell’ordine di intervenire e riportare la legalità in questa parte di città.” Così il Senatore della Lega Nord Gian Marco Centinaio

Siria: Centinaio (Ln), Alfano piu’ attento a Torrisi

giamma9

Oggi Alfano in Senato sulla questione Siria
(ANSA) – ROMA, 12 APR – “Alfano non ha parlato del ruolo di Turchia, dei Curdi, del ruolo dell’Europa ma di quello della Russia e degli Stati Uniti. L’abbiamo visto molto più’ preso, a trattare il caso Torrisi, anzichè il caso Siria”. Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato.
“Per una volta – aggiunge – pero’ apprezziamo il fatto che il nostro Paese inizi finalmente a sostenere la necessità di non isolare Mosca e troviamo positivo che il G7 a livello di ministri degli Esteri appena concluso abbia respinto l’idea di sanzionare la Federazione russa. Su questo punto speriamo che questo Governo non faccia ancora una volta quanto fatto in precedenza da un Governo di pavidi, di persone che sui giornali dicevano una cosa e che con i fatti facevano altro”. (ANSA).

 

Bocce: Centinaio, subito chiarezza su elezione presidente FIB

giamma 1bisRoma, 11 Aprile – ” L’ 11 marzo è stato eletto il nuovo Presidente della Federazione Italiana Bocce (FIB) si tratta di Marco Giunio De Sanctis, risulta però da articoli di stampa di presunti procedimenti penali pendenti in relazione alla sua elezione, in particolare, che sarebbe stata presentata una denuncia querela da parte dell’ex presidente Romolo Rizzoli sulla regolarità della stessa elezione. Esiterebbero tra l’altro presunte intercettazioni telefoniche nelle quali il Presidente De Sanctis farebbe richiesta di prelevare fondi pubblici da destinare a emolumenti proprio per l’ex presidente Rizzoli e che il Presidente De Sanctis sarebbe coinvolto in abusi edilizi commessi al Circolo Bocciofilo Flaminio di Roma. Abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare a Lotti per capire quali iniziative il Coni abbia preso per vigilare in ordine alla regolarità dell’elezione del Presidente della Federazione Italiana Bocce, nonchè sulla veridicità dei procedimenti penali e civili presuntivamente pendenti a carico del Presidente De Sanctis”.

Così, Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato.

Assocarni: Centinaio, carne italiana top, buon appetito.

giamma 7Roma, 9 apr. – “Dispiace vedere Berlusconi a sostegno di campagne pseudo vegane che rischiano solo di danneggiare un settore di qualità e fondamentale dal punto di vista economico come quello della carne. L’animalismo politico non porta da nessuna parte e rovina l’immagine di una filiera e di un’industria all’avanguardia. Come afferma Assocarni il consumo di carne in Italia, é tra piu’ equilibrati dell’Unione europea e noi davanti una bella bistecca non ci tiriamo mai indietro. La carne italiana è da sempre il top. Buona Pasqua e buon appetito!” Così Gian Marco Centinaio Presidente dei Senatori della Lega Nord

Minori: Centinaio (LN), a Pavia ragazzina frustata perché integrata. I responsabili siano subito espulsi

giamma 7Roma, 5 Aprile – ” A Pavia una ragazzina di 14 anni ha denunciato di essere stata frustata perché voleva vivere all’occidentale. A compiere l’aberrante gesto sarebbero stati il padre, il fratello e la madre della ragazzina. I fatti e le responsabilità siano immediatamente chiariti e qualora il fatto fosse confermato i colpevoli siano espulsi. Fatti di questa gravità non possono essere tollerati. Chi non vuole integrarsi e pensa di esportare la sharia non ha posto in casa nostra”.
Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato.

 

5 aprile 14enne frustata

CENTINAIO (LN) : Anche nel calcio le regole non vengono rispettate???

giamma 1bisINTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

CENTINAIO – Al Ministro dello sport –
Per sapere, premesso che:
il Presidente della Federazione Gioco Calcio (FIGC) risulta essere stato eletto anche con i voti dei rappresentanti della Lega di Serie A e della Lega di Serie B, privi del loro presidente in mancanza dell’elezione del nuovo presidente per quanto riguarda la Lega di Serie A e delle dimissioni di quello della Lega di Serie B, suo competitor nella corsa alla presidenza della Federazione;
in data 27 marzo 2017 si è svolto il primo Consiglio Federale nel quale sono state azzerate tutte le cariche dei componenti provenienti dalla Lega di Serie A e di Serie B, i cui rappresentanti, in direzione opposta, avevano partecipato all’elezione del Presidente della FIGC;
inoltre risulta dagli organi di stampa che il Presidente del CONI aveva dichiarato che, se entro il 15 marzo non si fosse proceduto all’elezione del nuovo Presidente della Lega di serie A, avrebbe provveduto automaticamente a commissariare la stessa o a sollecitarne il commissariamento;
ad oggi non risultano ancora essere stati nominati dalle rispettive assemblee, sia il Presidente della Lega di Serie A che quello della Lega di serie B, nonostante le precise indicazioni dei Presidenti del CONI e della FIGC;
in data 22\3\2017 si è svolta l’assemblea della Lega di serie A ove non si è addivenuti a nessuna decisione in ordine alla riforma dello statuto ma anche, in particolar,sulle linee guida per la vendita dei diritti tv per il triennio 2018-2021;
dette Leghe sono titolari dei diritti televisivi dei propri eventi che rivendono alle emittenti televisive, con ripercussioni nell’ambito del diritto d’autore e che coinvolgono anche il diritto di cronaca e le concessioni governative radiotelevisive,
quali iniziative ufficiali e scritte siano state intraprese dal Presidente del CONI, quale organo di vigilanza sulle Federazioni (e per l’effetto sulle Leghe Nazionali associate) affinché questa situazione non si protragga ad libitum, a scapito del rispetto delle norme e dei regolamenti cogenti

Sen.Centinaio