L’INCIUCIO RENZI e VERDINI (PD e Forza Italia) continua a produrre confusione. LA LEGA STA FUORI DA QUESTI INCIUCI PENOSI.

Roma, 11 set. – Mentre procede la chiama del primo scrutinio di oggi per l’elezione dei due giudici della Consulta e per i rimanenti sei componenti ‘laici’ del Csm, non e’ esclusa la possibilita’ di una nuova fumata nera. Tra i parlamentari e’ infatti gia’ diffusa l’indicazione di una nuova votazione nel pomeriggio con la seduta congiunta del Parlamento a partire dalle sedici. I risultati dello spoglio del primo scrutinio dovrebbero essere resi noti nel primo pomeriggio.(AGI)

STATALI, LEGA CON SAP: NOI CON LE FORZE DELL’ORDINE, GOVERNO CON CRIMINALI E CLANDESTINI

10 settembre firmaROMA, 10 SET – “Renzi ha bloccato i contratti delle forze dell’ordine per dare soldi a clandestini e criminali”.
Il gruppo parlamentare del Carroccio appoggia la battaglia del Sap. Oggi una delegazione leghista di Camera e Senato ha firmato la petizione proposta dal sindacato. I contenuti riassunti nello slogan: “Meno tasse, più sicurezza. Riduciamo le forze di polizia e riformiamo la sicurezza”.
Al banchetto del sindacato, in piazza Montecitorio, erano presenti i capigruppo Massimiliano Fedriga e Gian Marco Centinaio e i vice Nicola Molteni per la Camera e Stefano Candiani ed Erika Stefani per il Senato.
Leggi tutto “STATALI, LEGA CON SAP: NOI CON LE FORZE DELL’ORDINE, GOVERNO CON CRIMINALI E CLANDESTINI”

CENTINAIO LegaNord su >> variazione calendario <<

10 settembreCENTINAIO (LN-Aut). Signor Presidente, ribadisco quanto ho detto in Conferenza dei Capigruppo: non siamo d’accordo su questa variazione del calendario e chiediamo ufficialmente di tornare al calendario originario e di cominciare immediatamente a lavorare secondo il calendario che doveva essere in vigore.Questo per il motivo che ho ribadito in Conferenza, e cioè che riteniamo impensabile che i lavori dell’Aula vengano bloccati ancora per tornare a votare Leggi tutto “CENTINAIO LegaNord su >> variazione calendario < <"

Centinaio: interrogazione parlamentare in merito alla necessità di realizzare graduatorie regionali nelle scuole

29 luglioAl Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca scientifica –

Premesso che: 
nelle graduatorie provinciali da cui saranno attinti, a breve, i docenti da immettere in ruolo, gli insegnanti già in attesa  da anni, si sono visti scavalcati di numerose posizioni da colleghi provenienti dalle regioni del Sud del Paese, che esibiscono punteggi molto elevati;

ad esempio a Lucca nelle graduatorie della scuola dell’infanzia le prime 200 posizioni sono state occupate da  insegnanti provenienti da altre province; Leggi tutto “Centinaio: interrogazione parlamentare in merito alla necessità di realizzare graduatorie regionali nelle scuole”

Centinaio:interrogazione parlamentare in merito alla crisi del mercato dell’auto

ROMA 4 LUG.

Premesso che:

il mercato delle automobili in Italia in maggio u.s., in termini di vendita di nuove automobili, ha perso il 3,8% rispetto all’anno precedente;

il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato in Italia a maggio 36.720 vetture, ben l’11,03% in meno rispetto allo stesso mese del 2013, quando erano state immatricolate 41.273 vetture. La quota mercato del gruppo è scesa dal 30,16% dello scorso anno al 27,9%, in flessione del 2,26%; Leggi tutto “Centinaio:interrogazione parlamentare in merito alla crisi del mercato dell’auto”

DL CARCERI: CENTINAIO (LEGA), GOVERNO STA DALLA PARTE DI CAINO = INAUDITO IN DEMOCRAZIA DARE SOLDI CONTRIBUENTI A DETENUTI E IMMIGRATI

Renzi sta dalla parte dei criminali.....solo la Lega sta con le vittime e con la gente! — con Giacomo Stucchi, Paolo Arrigoni, Sergio Divina, Jonny Crosio, Erika Stefani, Patrizia Bisinella, Bellot Raffaela, Emanuela Munerato, Stefano Candiani e Gian Marco Centinaio
Renzi sta dalla parte dei criminali…..solo la Lega sta con le vittime e con la gente! — con Giacomo Stucchi, Paolo Arrigoni, Sergio Divina, Jonny Crosio, Erika Stefani, Patrizia Bisinella, Bellot Raffaela, Emanuela Munerato, Stefano Candiani e Gian Marco Centinaio

Roma, 2 ago. (Adnkronos) – “Questo governo sta dalla parte di Caino: dà 8 euro al giorno ai detenuti, regala 42 euro al giorno agli immigrati, il tutto a danno dei contribuenti italiani. Cose inaudite per un governo democratico”. Lo dice il presidente dei senatori della Lega Gian Marco Centinaio, che con tutti i colleghi del gruppo ha srotolato uno striscione nella sala Maccari del Senato con la scritta: “Renzi sta dalla parte dei criminali”.
I senatori leghisti tengono tra le mani delle finte banconote da 8 euro.
All’obiezione che l’Italia era sotto le sanzioni Ue, Centinaio replica: “Le alternative c’erano: rimandare nel Paese d’origine chi sta nelle patrie galere e costruire nuove carceri. Qui invece si spendono i soldi nostri, il governo pone la fiducia per non lavorare la domenica, come chiedevamo noi, ai quali invece Renzi dà dei ‘poltronari’.. Gian Marco Centinaio

Riforme: Lega oggi non rientrerà in Aula per lavori

Il Capogruppo al Senato, Senatore Gian Marco Centinaio
Il Capogruppo al Senato, Senatore Gian Marco Centinaio

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – “La posizione della Lega resta
totalmente negativa nei confronti di questa riforma e ancora più negativa in merito alla gestione dell’Aula del Senato”, spiega
Centinaio sottolineando comunque che, domani, per il dl Carceri il Carroccio sarà in Aula.
Poi, “voglio aspettare che il governo legga le nostre proposte e vedremo come comportarci, noi abbiamo fatto 10 proposte concrete mentre per ora è inutile andare a votare con un metodo che non ci pace”, aggiunge ancora Centinaio. Tra i punti proposti dalla Lega spicca il nodo referendum, non solo in merito alla diminuzione delle firme ma anche alla possibilità che si tengano referendum consultivi sui trattati Ue, punto sul
quale la Lega non cede ad alcuna mediazione. Ma a chi gli chiede se basterà, nel weekend, un’apertura del governo perché la Lega ritorni in Aula alla ripresa dei lavori, Centinaio smentisce: quello delle riforme è “un prodotto avariato“. (ANSA).