TOR SAPIENZA: CENTINAIO, RIBELLIONE SOCIALE RISULTATO POLITICHE SCELLERATE SINISTRA

29 0ttobreROMA, 14 NOV “A Tor Sapienza è in corso una ribellione sociale che sarebbe un errore sottovalutare. Non è razzismo, come qualcuno vuol far credere, ma il risultato delle politiche scellerate della sinistra che penalizzano i cittadini onesti che pagano le tasse. Per loro, per gli alluvionati e i terremotati non c’è mai un euro mentre le risorse sono sempre disponibili per clandestini e rom”.Lo dichiara Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato. Gian Marco Centinaio

Pavia – Il dramma di Elena approda anche in Senato

elena1-800x400“Il dramma di Elena Madama, la ragazza investita e trascinata per circa un chilometro in Strada Nuova a Pavia da due ladri di automobili, è approdato anche in Senato dove il Capogruppo della Lega, l’ex vicesindaco di Pavia Gian Marco Centinaio , è intervenuto sulla vicenda. Di fronte alla scarsa attenzione di un gruppo di senatori, Centinaio è sbottato: “capisco non ve ne freghi un c…, ma ridere e scherzare mentre si parla di queste cose è vergognoso”. Centinaio è stato ripreso per l’uso del termine colorito dal presidente di turno Valeria Fedeli.

(ER) BOLOGNA. LEGA: DIBATTITO IN SENATO SU AGGRESSIONE A SALVINI – MOSSA DEL GRUPPO A PALAZZO MADAMA PER APRIRE DISCUSSIONE AD HOC

Alfano chiarisca che cosa è successo a Bologna
Le sassate ricevute da Matteo Salvini, dimostrano che in questo paese comandano i centri sociali, i rom, i clandestini e i delinquenti. Gian Marco Centinaio
(DIRE) Bologna, 13 nov. – Sull’aggressione a Matteo Salvini
 avvenuta sabato scorso a Bologna non basta una risposta del Viminale: serve un dibattito aperto e specifico in Senato. E la Lega nord ha deciso di chiederlo formalmente. Due giorni fa il Senatore Gian Marco Centinaio ha annunciato la presentazione di una interpellanza dell’intero gruppo del Carroccio. Il che significa, come prescrive il regolamento di Palazzo Madama, chiedere di aprire un dibattito in aula su un determinato argomento.”Non voglio dilungarmi troppo nello spiegare quanto e’ successo- ha detto Centinaio nel suo intervento in Senato- perche’ ognuno di noi si e’ fatto un’idea. Le immagini sono dati oggettivi e quello che e’ successo al segretario federale della Lega e soprattutto all’auto di servizio che lo accompagnava e’ stato sotto gli occhi di tutti; il carrozziere che la sta sistemando potra’ dire esattamente quello che e’ successo”. Ma, al tempo stesso, “vogliamo che venga aperto un dibattito in quest’aula sull’argomento, perche’ vogliamo e chiediamo che i cittadini italiani, chiunque essi siano, europarlamentari, senatori o consiglieri comunali, possano attraversare il territorio nazionale, esprimere le proprie idee ed anche esercitare il proprio diritto di consiglieri comunali, di europarlamentari o di parlamentari senza dover essere accompagnati dalla scorta e senza dover subire atti di violenza come quelli che abbiamo visto nei giorni scorsi, una violenza inaudita, verbale e fisica”.

 

Salvini: atteso a Parma, piazza presidiata, anziano contuso

salvinii democratici dei Centri Sociali….

(ANSA) – PARMA, 11 NOV – Mentre è atteso nella centralissima piazza Garibaldi a Parma il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, è imponente lo schieramento delle forze dell’ordine che, di fatto, hanno diviso la piazza in due. Da una parte gli esponenti del Carroccio, dall’altra i rappresentanti dei gruppi ‘antagonisti’ che hanno acceso fumogeni ed esposto striscioni contro l’esponente leghista.C’è da registrare un contuso, un anziano, caduto a terra dopo essere rimasto coinvolto in una accesa discussione fra leghisti e giovani dei centri sociali. Soccorso dalle forze dell’ordine, non ha comunque avuto bisogno delle cure del 118. (ANSA

Legge elettorale, la priorità di Renzi & Berlusconi…

ROMA 11 NOV. “La priorità di Renzi, Alfano e Berlusconi è la legge elettorale. La priorità del Gruppo Lega al Senato sono le famiglie in difficoltà, i giovani che non trovano lavoro, le tasse da abbassare, la sicurezza etc etc…. e forse, risolti questi problemi, la legge elettorale. Ognuno ha le sue priorità”
Lo dichiara Gian Marco Centinaio, Capogruppo Lega Nord al Senato

AGRESSIONE SALVINI: CENTINAIO, VIA SUBITO ALFANO. PAESE IN MANO A CENTRI SOCIALI, CLANDESTINI, ROM E DELINQUENTI

Giamma 8 novembreROMA, 8 NOV. – “Chiediamo le immediate dimissioni di Alfano. Le sassate ricevute da Matteo Salvini oggi, dimostrano che in questo paese comandano i centri sociali, i rom, i clandestini e i delinquenti. Tutti coloro che in barba alla legge vogliono imporre le proprie convinzioni restano sistematicamente impuniti, peggio: sono coccolati da stampa e sistema. Vergogna. Tanto non ci fermerete mai, la gente è con noi!”.

Lo dichiara Gian Marco Centinaio, Capogruppo della Lega Nord al Senato.

Respinto ricorso dell’ Italia,confermata decisione Commissione

(ANSA) – BRUXELLES, 6 NOV – La Corte di Giustizia europea ha respinto il ricorso dell’Italia e confermato la decisione della Commissione di rifiutare il pagamento dei fondi Ue per la gestione dei rifiuti in Campania. Nel 2007 l’esecutivo aveva avviato una procedura d’infrazione per “non aver garantito uno smaltimento rifiuti senza pericolo per la salute dell’uomo”.