I miei risultati a Pavia

la mostra di Renoir a Pavia dal 15 settembre al 16 dicembre 2012

la mostra di Renoir a Pavia dal 15 settembre al 16 dicembre 2012

 “Pavia vive”

è il motto che mi accompagna da quando nel 2009 ricopro il ruolo di Vicesindaco e Assessore al Turismo e Cultura del Comune di Pavia.

Questo slogan riassume il senso di quello che è stato e continua ad essere il mio obiettivo: focalizzarsi sul presente per creare un futuro per tutto il territorio pavese.
Rischiare, mettere in moto e spingere sull’accelleratore, senza dimenticarsi delle radici che ci stringono a questa terra, per ridarle vita.
Dopo quattro anni di intenso lavoro, posso dichiarare che la cultura, da eredità, è diventata una conquista: abbiamo osato e siamo stati premiati.

MOSTRE
281.000   Visitatori in tre anni

MUSEI CIVICI E SCUDERIE DEL CASTELLO VISCONTEO
Rembrandt, Renoir, Degas, Lautrec, Zandò, De Chirico, Matisse, Cranach, Tintoretto, Bernini e molte altre opere provenienti dalle collezioni del Museo Hermitage di San Pietroburgo.

CONCERTI
50.000 Spettatori in tre anni

Ligabue, Elisa, Pet Shop Boys, Giorgia, Biagio Antonaci, Fiorella Mannoia, Paolo Conte, Battiato, Pooh, Alessandra Amoroso, Nomadi, J-AX, Avion Travel, PFM, Ron.

TURISMO
48.000 IAT Visitatori in due anni

Crossroads of Europe 2012
cross roads
Pavia capitale europea dei cammini di fede e di cultura
E non va dimentica la storia, quando Pavia era davvero una capitale: sono particolarmente fiero di aver lanciato già da due anni la “Settimana Longobarda”,
un modo diverso di riscoprire il valore della storia del territorio e di apprezzare i monumenti e le bellezze architettoniche tramite eventi e visite guidate

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter