Riso: Lega, no dazi su quello cambogiano è farsa Ue

Riso: Lega, no dazi su quello cambogiano è farsa Ue (ANSA) – ROMA, 29 GEN – “La decisione della Commissione Europea di non includere il riso tra i prodotti cambogiani che saranno sottoposti a dazi d’ingresso in Europa dalla prossima primavera, è al tempo stesso una farsa e una beffa che le aziende italiane del comparto risiero pagheranno caramente”. Così il senatore della Lega Gian Marco Centinaio, già ministro dell’Agricoltura, in una nota congiunta con i senatori leghisti Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura, e Giorgio Maria Bergesio capogruppo nella stessa Commissione. “Le sanzioni economiche, da me fortemente volute quando ero ministro, avevano lo scopo di condannare – proseguono – le ripetute violazioni dei diritti civili e sindacali del paese asiatico; dietro tecnicismi e ottusità, usati per giustificare questo “sconto”, l’Europa, invece, fiacca il biasimo necessario e consente che il riso di qualità “Indica” arrivi in tutta Europa ed anche in Italia senza restrizioni, dando luogo ad una competizione sleale a danno dei produttori del comparto. Al ministro Bellanova chiediamo di svegliarsi e di tradurre in fatti la presunta contrarietà del governo alle decisioni europee: la Lega vigilerà e non farà sconti a nessuno perché le scelte di un’Europa matrigna non possono essere pagate sempre dai soliti noti”. (ANSA). SCA-CM 29-GEN-20 12:24 NNN

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone