Manovra, Lega: governo incapace affossa settore termale

Manovra, Lega: governo incapace affossa settore termale Roma, 13 dic. (askanews) – “Il governo tasse e manette ci ha dato un’altra dimostrazione di miopia, incapacità e pressappochismo, non accogliendo un emendamento Lega che rilanciava con significativi investimenti il settore del turismo termale. Avevamo progettato l’istituzione di un fondo di 70 milioni di euro per il 2020 presso il ministero dei Beni Culturali per valorizzare compiutamente il patrimonio termale del nostro Paese. Ci hanno detto di no, lo hanno bocciato, umiliando un settore che attendeva un forte segnale. Sappia però questo governo sempre più lontano dalla realtà del Paese, che i dispetti non li fanno alla Lega ma a tutti quei cittadini che invece avrebbero necessità della buona politica”. Così la senatrice della Lega Maria Gabriella Saponara, prima firmataria dell’emendamento, in una nota congiunta con il senatore leghista Gian Marco Centinaio, già ministro delle Politiche Agricole e del Turismo.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone