Agricoltura: Centinaio a vice ministro russo, intensificare scambi

Roma, 11 mag. – “Vorremmo rilanciare le trattative per

finalizzare il Memorandum di collaborazione in campo

fitosanitario, la tutela delle Indicazioni Geografiche e la

lotta alla contraffazione e intensificare, infine, gli scambi

commerciali grazie alla forte complementarieta’ fra i nostri

sistemi agro-alimentari. Per favorire l’interscambio,

incoraggiamo la partecipazione di imprese italiane a fiere

russe”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole,

alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco CENTINAIO, nel

corso dell’incontro bilaterale oggi a Niigata con il vice

ministro dell’Agricoltura russo, Sergey Levin, a margine del

G20 Agricoltura in Giappone.

“Auspico che possa essere allentato il vostro embargo sui

prodotti agroalimentari europei – ha spiegato CENTINAIO – che

riduce di molto il nostro potenziale in campo agricolo.

Inoltre, rilevanti imprese italiane stanno effettuando

investimenti in Russia, nei settori zootecnico, delle carni,

della pasta e dell’industria dolciaria. Mi auguro che anche

imprenditori del suo Paese decidano di investire nel nostro,

cogliendo le straordinarie opportunita’ che offre l’Italia in

campo agroalimentare e del turismo”.

CENTINAIO ha esposto, infine, la volonta’ di convocare

entro fine anno una nuova riunione del Gruppo di Lavoro in

campo agricolo in concomitanza delle periodiche consultazioni

fra i due Governi. “Fra gli argomenti che ritengo di utilita’

per entrambe le parti – ha concluso – vorrei menzionare il

settore biologico e la cooperazione nella ricerca/in campo

scientifico che puo’ essere assicurata per parte nostra dal

CREA”.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone