Giornata turismo: Centinaio, firmo intesa su turismo ritorno. Con Argentina (50% hanno origini italiane) ed enoturismo Brasile

(ANSA) – ROMA, 27 SET – “Io oggi festeggio la giornata del turismo volando in Argentina dove stiamo portando avanti un bellissimo progetto e firmiamo un protocollo d’intesa con il loro ministro per il “turismo di ritorno” e una serie di iniziative per l’enoturismo che coinvolgono anche il Brasile”. Lo dice all’ANSA il ministro Gian Marco Centinaio. “Nei prossimi anni – spiega – faremo una serie di iniziative sia in Italia che in Argentina: loro proporranno agli italiani di venire a trovare il “cugino argentino” e noi proporremo a questo popolo (il 50% di loro ha origini italiane) di venire a riscoprire le loro radici. Quindi questo vorrà dire fare turismo anche in aree che non sono mete turistiche tradizionali e soprattutto anche al di fuori dell’alta stagione. Questo vorrà dire anche coinvolgere le due compagnie di bandiera, fare agevolazioni dei prezzi e altro”. “All’inizio avevo lanciato quest’iniziativa in modo sporadico e non definito – aggiunge – ma avevo avuto subito l’interesse dei tour operator, quindi sta prendendo piede. Dopo la firma del protocollo ci sarà l’inaugurazione della più grossa fiera di turismo argentina dove ci sarà una grande padiglione Italia, organizzato da Enit. In Brasile poi andrò a una fiera con cui Veronafiere abbina il vino alla promozione del nostro Paese e anche questo è un progetto a cui tengo molto”.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone