Dazi: Centinaio, sono male che deve essere combattuto

(ANSA) – SANT’AMBROGIO VALPOLICELLA (VERONA), 14 SET – “I
dazi per me sono in questo momento il male, che deve essere
combattuto. Abbiamo in giro per il mondo dazi sui nostri
prodotti che sono talmente alti che ci impediscono di esportare
come vorremmo”. Lo ha sottolineato il ministro alle Politiche
agricole e Turismo, Gian Marco Centinaio, parlando con i
giornalisti a margine dell’inaugurazione della sede del
Consorzio vini Valpolicella, a Sant’Ambrogio.
“Per un Paese che esporta 41 miliardi di prodotti
enogastronomici e potrebbe esportarne altrettanti – ha aggiunto
Centinaio – la lotta ai dazi √® fondamentale. L’idea che abbiamo
portato avanti con il ministro Salvini, il ministro Di Maio e il
premier Conte è quella di non metterli noi. Magari dei dazi
sanitari, come abbiamo fatto con il riso – ha concluso – ma non
economici”.

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone