CENTINAIO (LN): Renzi entra nelle scuole con il SI al referendum. FERMIAMOLO

giamma ufficialeINTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

CENTINAIO – Al Ministro dell’istruzione, l’università e la ricerca scientifica –

Per sapere,
premesso che:
        il 2 ottobre scorso, il Premier Matteo Renzi, rivolgendosi alla scuola di formazione del Partito Democratico, ha manifestato l’intenzione di convincere gli italiani sull’importanza di votare Sì al referendum costituzionale, parlandone anche nelle scuole superiori;

        questo perchè, a suo dire, i ragazzi verrebbero avvicinati spesso da persone che spiegano che votando Sì ci sarà una deriva autoritaria;

        inoltre ha lamentato che ancora la propaganda sul Sì, non sarebbe svolta con la dovuta efficacia in tutte le  Università italiane,

        quali iniziative urgenti intenda assumere il Ministro in indirizzo per riaffermare che le scuole ed università del nostro Paese sono luoghi di studio e di formazione culturale, dove i ragazzi devono formarsi i propri convincimenti, anche politici, al di fuori di pressioni esterne, e non arene politiche dove una parte vuole tentare di soverchiare l’altra, al di fuori di ogni regola democratica.

                                               

                                                        Sen. Gian Marco Centinaio        .

  Gruppo Lega Nord e Autonomie
              Il Presidente
   Sen. Gian Marco Centinaio

Piazza Madama, 1 – 00186 Roma

Informazioni su

Senatore della Repubblica - Presidente dei Senatori Lega Nord e Autonomie - Commissario Roma Urbe e Lazio

Taggato con: , , , , ,
Pubblicato in Dichiarazioni, Interrogazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter