CENTINAIO (LN): ANCHE IN PROVINCIA DI PAVIA I COMITATI DEL #NO AL REFERENDUM DI RENZI

comitato per il noPAVIA 27 GIUGNO.  In questi giorni fervono i preparativi per i comitati referendari per il NO alla riforma costituzionale. Nei giorni scorsi, a Roma, il sottoscritto e’ stato nominato, insieme all’On Brunetta, Coordinatore dei Comitati Referendari di Centro Destra ed immediatamente ho ricevuto richieste di adesione da tutta Italia. Anche tante categorie di cittadini ci hanno garantito l’adesione convinti che questo Presidente del Consiglio, che sta affossando l’Italia, non possa riformare il paese continuando a raccontare bugie agli italiani. Inoltre nella giornata di domani sarò presente al II forum delle famiglie a Roma dove verrà costituito il comitato del NO delle famiglie italiane. Anche in provincia di Pavia avremo partire il comitato del No al quale stanno aderendo cittadini, associazioni, partiti, sindaci. Il fronte del NO sta partendo e manderà a casa questo Presidente del Consiglio abusivo” lo afferma il Presidente dei Senatori Gian Marco Centinaio a margine dell’incontro in Università con il Presidente Maroni.

Centinaio (LN): ci attaccano ma siamo PRONTI a rispondere a cazzaro Renzi e nonno Napolitano

1Governo: Centinaio (Ln), Renzi ha piazzato i suoi ovunque
(ANSA) – ROMA, 24 MAG – “Renzi ha militarizzato gli enti pubblici, i giornali, la Rai, appena vede una casella vuota ci si butta riempiendola subito con uno dei suoi. Ha piazzato gente ovunque. Se cosi’ non fosse Verdini di certo non starebbe con lui e con il Pd. Pensavo ci fosse un limite all’indecenza ma ogni giorno Renzi lo supera”. Cosi’, Gian Marco Centinaio Capogruppo della Lega Nord al Senato. (ANSA).

Centinaio (LN): noi xenofobi? E’ infamia, denunciamo Napolitano.

giamma2Lega, noi xenofobi? E’ infamia, denunciamo Napolitano. Il ricavato lo daremo in beneficienza per anziani bisognosi.

(ANSA) – ROMA, 24 MAG – “Giorgio Napolitano ha detto davanti a una platea di giovani che siamo xenofobi. Xenofobia, significa paura del diverso, noi non abbiamo paura proprio di nessuno, vogliamo solo difendere la nostra gente, per questo rigettiamo questa infamia. Abbiamo dato mandato ai nostri legali di valutare come procedere contro l’ex presidente della Repubblica.
I soldi che ricaveremo li daremo in beneficenza a associazioni che si occupano di anziani bisognosi”. Lo dicono i capigruppo della Lega Gian Marco Centinaio e Massimiliano Fedriga.(ANSA)

CENTINAIO (LEGA NORD): PIROLISI – OGGI DALLA GIUNTA REGIONALE UNA RISPOSTA SERIA ALLE RICHIESTE DELL’OLTREPO’

20160522_163404PAVIA 23 MAGGIO .” Dopo aver letto il comunicato stampa dell’Assessore Terzi voglio esprimere tutta la mia soddisfazione. E’ da un anno che, insieme all’Assessore ed al suo staff ci impegnamo per dare risposte concrete all’oltrepò. Senza annunci e senza cadere nelle provocazioni di chi critica solo perché deve criticare. Con il Comitato abbiamo lavorato in sinergia perché abbiamo sempre considerato il Comitato un interlocutore credibile e serio. E se non fosse stato anche per il loro lavoro non so cosa sarebbe successo. Ed oggi l’Assessore e tutta  la Giunta hanno dimostrato la reale volontà di Regione Lombardia. Quell’impianto a Retorbido non si deve fare e non si farà. Come cittadino di questo territorio aspetto l’esito finale con più ottimismo. Come esponente della Lega Nord sono orgoglioso del mio Presidente Maroni e dell’Assessore Terzi: persone di parola.. Io non ho MAI avuto dubbi anche quando davanti a migliaia di persone ci misi la faccia per dire NO a quel mostro.” Lo dichiara il Senatore Gian Marco Centinaio intervistato dopo il comunicato stampa dell’Assessore Terzi.

CENTINAIO (LN) #SALVIAMOCRISTIAN

giamma9INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Al Ministro degli Affari Esteri
Per sapere, premesso che
Cristian Giuliano Provvisionato, cittadino italiano di Cornaredo, in Provincia di Milano, è stato fermato nell’agosto 2015 in Mauritania, con l’accusa di far parte di una banda internazionale di truffatori informatici che avrebbero danneggiato la sicurezza dello Stato mauritano;
Provvisionato, che in realtà si era recato in Mauritania convinto di sostituire un collega di lavoro, risulta detenuto dal giorno in cui è stato fermato, due settimane appena dopo il suo arrivo in quel Paese;
nel periodo di detenzione, Provvisionato non è mai comparso davanti ad una corte fino allo scorso 17 maggio;
non è chiaro se in questa ultima circostanza a Provvisionato sia stato formalizzato o meno un capo di imputazione specifico;
Provvisionato, 42enne, è un paziente diabetico;
Provvisionato sarebbe privo di medicinali appropriati, è sottoposto ad un regime alimentare inadeguato alla sua patologia ed avrebbe già perso per questo motivo 30 chilogrammi;
l’Italia è priva di sede diplomatica in Mauritania e gestisce i suoi interessi dalla capitale del Marocco, Rabat;
Provvisionato ha fatto sapere con una propria missiva di ritenere di esser stato mandato alla sbaraglio in Mauritania dalla società straniera per la quale aveva accettato di lavorare, un’azienda specializzata nella fornitura di software finalizzati alla protezione dalle minacce cibernetiche che, stando a quanto lo stesso Provvisionato ha scritto, avrebbe truffato il Governo mauritano:
quali iniziative il Governo italiano stia assumendo per assicurare a Cristian Provvisionato adeguata tutela giurisdizionale fino al suo rilascio da parte delle autorità mauritane nonché la fornitura delle medicine di cui ha bisogno per trattare il diabete da cui è affetto;
se non ritenga opportuno il Governo disporre l’invio di una missione diplomatica in Mauritania per seguire più da vicino il caso.

Sen. Gianmarco Centinai

CENTINAIO (LN) :” SULLA QUESTIONE PIROLISI NESSUN PASSO INDIETRO. MI FIDO DEL LAVORO DELL’ASSESSORE”

centinaio 2PAVIA 17 maggio: ” sulla questione pirolisi sono sempre stato chiaro. Farò di tutto affinché l’impianto non venga realizzato. Sono al fianco del Comitato. L’avevo promesso a Retorbido un anno fa e l’ho detto in tutte le sedi opportune. Nessun passo indietro. E proprio per questo motivo sto tenendo un rapporto costante con l’Assessore Terzi. Persona di cui mi fido. Sono convinto della bontà del lavoro dell’Assessore e dei suoi collaboratori e, proprio per questo motivo, ritengo assurda e senza senso la decisione del M5S oggi di bloccare l’urgenza della mozione in Consiglio Regionale volta a dire No alla costruzione di quell’impianto. Ancora una volta la dimostrazione che ci sono due tipi di politica: quella che vuole risolvere i problemi anche coinvolgendo gli altri e chi vuole solo fare polemica e dire NO pur di portare a casa quattro voti o di fare il capopopolo. Domenica sarò a Retorbido perché voglio dimostrare a tutti che sono persona di parola e che io quell’impianto non lo voglio.” Lo dichiara il Senatore pavese capogruppo della Lega Nord Gian Marco Centinaio.

pirolisi

Unioni civili: Centinaio(Lega), Renzi ducetto, sara’ battaglia

giamma4ROMA, 2 MAG – “Dopo il Senato adesso Renzi vuole imporre il suo scellerato modello senza permettere uno straccio di discussione anche alla Camera. La battaglia della Lega sara’ senza esclusione di colpi, non permetteremo a un ducetto esaltato di archiviare secoli di cultura e valori per capriccio”. Lo afferma Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato. “Renzi non può scardinare la famiglia naturale a colpi di fiducia. Non possiamo permettere – conclude – che questo governo conceda agli omosessuali il diritto all’adozione. I bambini hanno il sacrosanto e naturale diritto di crescere con una mamma e un papa’”. (ANSA).

unioni civili