Unioni civili: Centinaio (LN), alzeremo barricate, centristi Giuda

centinaio 2(ANSA) – ROMA, 25 FEB – “Abbiamo una netta contrarietà a questo disegno di legge. Per noi esiste una sola famiglia, la famiglia naturale fondata sul  matrimonio. Non esiste nessun diritto al riconoscimento di unioni diverse dalla famiglia”. Lo ha detto il presidente dei senatori della Lega Gian Marco Centinaio, annunciando il NO del suo gruppo alla fiducia sul ddl Cirinnà.
Le unioni civili, ha aggiunto, “sono un tema che la stragrande maggioranza degli italiani non condivide e non ritiene urgente. Abbiamo perso tre settimane a discutere di questo, quando in Italia ci sono 10 milioni di persone che vivono sotto la soglia di povertà e c’e’ il 42 per cento di disoccupazione giovanile”.
“Anche se il presidente del consiglio potrà raccontare di essere sopravvissuto alle sabbie mobili parlamentari, il cammino del ddl  presenta ancora innumerevoli ostacoli, i nostri ostacoli. Alzeremo le nostre barricate a difesa dei diritti dei bambini”, ha detto ancora. Poi ha attaccato i centristi di Ap: “I senatori che al Circo Massimo al Family day avevano fatto promesse alle famiglie, ora sono Giuda venduti per trenta denari”   “Queste unioni civili – ha concluso – sono il frutto di un’unione poligamica tra Renzi, Alfano e Verdini, i maestri dell’infedeltà nel nostro Paese”.  (ANSA).

Informazioni su

Senatore della Repubblica - Presidente dei Senatori Lega Nord e Autonomie - Commissario Roma Urbe e Lazio

Taggato con: , , , , , ,
Pubblicato in comunicati stampa, Dichiarazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter