CENTINAIO (LN): Riforme – domani nasce Comitato No del centrodestra unito

Referendum si tenga a ottobre, non si anticipi la consultazione
tre(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Centrodestra unito contro il ddl Boschi: nasce domani, in una conferenza congiunta al Senato, il Comitato per il no al referendum formato da Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia.
A presiedere il Comitato saranno due presidenti emeriti della Corte Costituzionale, Annibale Marini e Alfonso Quaranta.
Domani alle 14.30 nella Sala Nassiriya del Senato (mezz’ora dopo la conferenza stampa del Comitato per il no della sinistra) ci saranno i capigruppo di Forza Italia di Camera e Senato, Renato Brunetta e Paolo Romani, quelli della Lega Nord, Massimiliano Fedriga e Gian Marco Centinaio, e il capogruppo di Fratelli d’Italia a Montecitorio Fabio Rampelli.
Verranno illustrate le 10 ragioni del ‘No’ che sono alla base della richiesta di referendum che le opposizioni di centrodestra presenteranno all’indomani dell’approvazione definitiva della riforma costituzionale da parte del Parlamento. Il Comitato per il ‘No’ delle opposizioni di centrodestra unite ritiene, peraltro, che il referendum confermativo debba svolgersi nel mese di ottobre 2016, “affinche’ – spiegano in una nota – ci sia un lasso di tempo congruo per una campagna informativa che possa realmente creare un’opinione tra i cittadini chiamati ad
esprimersi su un tema cosi’ delicato per il futuro della nostra Repubblica. Sarebbe inspiegabile e inaccettabile qualsiasi tentativo di anticipare unilateralmente la consultazione referendaria”.(ANSA).

Informazioni su

Senatore della Repubblica - Presidente dei Senatori Lega Nord e Autonomie - Commissario Roma Urbe e Lazio

Taggato con: , , , , , ,
Pubblicato in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter