CENTINAIO (LEGA): CON I PRODUTTORI VINICOLI SERI SI SCONFIGGONO GLI APPROFITTATORI E I FINTI MANAGER IN MALAFEDE.

1BRONI 24 LUGLIO – “Oggi ho incontrato il procuratore a Pavia per due motivi. Da un lato esprimere il mio appoggio agli investigatori ed alla Magistratura per colpire duramente coloro che stanno offendendo l’oltrepo ed i produttori onesti di vino. Dall’altra per esprimere la preoccupazione per il destino dei produttori che, tra poche settimane si troveranno a dover affrontare la vendemmia senza avere delle certezze sul loro futuro. Sono soddisfatto perché le vie d’uscita ci sono e verrà fatto di tutto per affrontare seriamente la situazione. La speranza e’ che tutti coloro che hanno lavorato per affermare il malaffare siamo puniti e chi, indirettamente, ha favorito queste persone se ne vada alla svelta. Non possiamo accettare che nell’anno di expo ed in un momento in cui tutti stiamo lavorando per affermare l’enogastronomia di qualità ci sia chi lavori per fregare i cittadini. Adesso lavoriamo per cacciare e punire i responsabili e per garantire agli onesti un futuro. Poi lavoreremo per riaffermare il buon nome dell’oltrepo pavese. Oggi pomeriggio presenterò un interrogazione al Ministro dell’agricoltura per chiedergli di intervenire a tutela di questo territorio offeso” lo afferma il capogruppo della Lega in Senato Gian Marco Centinaio

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *