Centinaio (Lega Nord): RENZI BOCCIATO. RACCONTA IN FAMIGLIA CHE TUTTO OK MA COLLEGHI RIDONO

senato pinocchioReROMA,24 GIUGNO – ” Come al solito queste sedute sono inutili. Noi ci aspettiamo che Renzi venga in aula a dire cosa farà domani e invece niente, solo aria fritta. Delle sanzioni alla Russia e delle immani conseguenze economiche sulle nostre aziende se ne frega, idem sui marò. Sulla Grecia poi, Renzi è stato davvero patetico: il penultimo della classe che fa la morale all’ultimo. Sull’immigrazione la figura del premier è ancor più imbarazzante se possibile, parla di rimpatri quando con il suo partito ha svuotato il fondo rendendoli quindi impossibili. Ci sono in Italia 150.000 clandestini che vagano indisturbati senza contare quelli che giornalmente andiamo a prendere con l’aiuto dell’Europa direttamente in Libia e dei quali dobbiamo farci carico da soli. Sì, perché ormai non aspettiamo più che arrivino, andiamo direttamente a prenderli. L’Europa spenderà in soli due mesi 11.8 milioni di euro per un’operazione che nelle intenzioni dovrebbe scoprire come operano gli scafisti, da dove arrivano e poi bloccarli, quindi ci devono spiegare per anni cosa hanno fatto visto che non l’hanno ancora capito. Peccato che già sappiamo che gli scafisti non potranno essere toccati nemmeno con un dito. Questi soldi saranno il solito spreco europeo. Ma una cosa certa c’è: Matteo Renzi domani farà la solita figura, quella di studente interrogato che a casa racconta che va tutto bene ma nella scuola Europa viene mandato a casa tra i sorrisini imbarazzati dei compagni. In due parole, Renzi bocciato”.

Lo ha detto in aula al Senato Gian Marco #Centinaio, capogruppo della Lega Nord in risposta all’intervento del Premier Renzi sul prossimo consiglio europeo.

Informazioni su

Senatore della Repubblica - Presidente dei Senatori Lega Nord e Autonomie - Commissario Roma Urbe e Lazio

Taggato con: , , , ,
Pubblicato in Dichiarazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter