Centinaio (LN): Renzi non parla neanche con gli Amministratori del suo stesso partito!

IMG_3883Roma 12 mag – Lo scorso week end ha visto il Presidente della Provincia Daniele Bosone scendere in piazza a Pavia per raccogliere le firme dei cittadini a sostegno della sua iniziativa “strade sicure”.
Se da un lato, come cittadino pavese posso sottoscrivere la raccolta firme (cosa che ho fatto) in quanto è sotto gli occhi di tutti la situazione vergognosa in cui versano le strade del nostro territorio; da amministratore non posso non segnalare l’anomalia dell’iniziativa.
Il Presidente Bosone, renziano DOC della prima ora, raccoglie le firme da inviare al SUO amico Renzi per cercare i fondi per sistemare le strade. Non bastava una telefonata tra amici e colleghi di partito? Era necessaria questa iniziativa populista e senza risultati da parte di un Presidente in evidente difficoltà e con un consenso sempre più basso?
Il Dott. Bosone vuole fare qualcosa di costruttivo per il nostro territorio? Si dimetta. Oppure, telefono alla mano, chiami il SUO amico Renzi.

P.S. Spero almeno che i SUOI amici del Governo confermino la promessa di
stanziare 35 milioni di Euro per il Ponte della Becca. Ad oggi nel DEF 2015
non si vede nessuno stanziamento

Lo dichiara il Capogruppo Lega Nord al Senato, Senatore Gian Marco Centinaio

renzi bosone renzi bosone 4 renzi bosone 3

Informazioni su

Senatore della Repubblica - Presidente dei Senatori Lega Nord e Autonomie - Commissario Roma Urbe e Lazio

Taggato con: , , , , ,
Pubblicato in Dichiarazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Intervento al Senato

Inciucio M5S con Renzi

Twitter